© 2019 Albolina Film GmbH 

Layout & Design Vivienne Berger

Servizi

  • Programmazione e organizzazione di produzioni cinematografiche in Italia.

  • Produzione esecutiva delegata per produttori stranieri. Consulenza nella gestione della produzione.

  • Servizi di consulenza in materia di pianificazione di bilancio e ottimizzazione del finanziamento di produzioni cinematografiche.

  • 1Finanziamento statale alle produzioni cinematografiche: richiesta di contributo a Roma ai sensi della legge 14 novembre 2016, n. 220 – Tax credit;

  • Finanziamento regionale alle produzioni cinematografiche da parte di IDM – Provincia Autonoma di Bolzano

  • Amministrazione del contributo

  • Calcolo degli stipendi, iscrizione e cancellazione del personale, assicurazione, assistenza, assunzione di attori, comparse, tecnici e personale, buste paga per la parte italiana della produzione.

  • Servizi amministrativi.

  • Consulenza in lingua tedesca, italiana ed inglese.

  • Assistenza nella ricerca di una sponsorizzazione di prodotto (in particolare vitto e alloggio).

  • Procacciamento di investitori (in caso di co-produzione).

Tax credit

- credito d’imposta

Ai sensi della legge sul tax credit, le produzioni cinematografiche e televisive straniere possono beneficiare di un credito d’imposta fino al 30% dei costi di produzione ammissibili. Le case di produzione straniere però non possono farne richiesta direttamente. I candidati che soddisfano i requisiti per accedere a questo beneficio fiscale sono solo le imprese di produzione esecutiva con sede in italia e soggette alla tassazione italiana. Tali imprese possono richiedere e ricevere il credito d’imposta per conto di produttori stranieri. Il tax credit viene generato durante la produzione sulla base dei costi sostenuti e si possono prendere in considerazione solo i costi di produzione sostenuti direttamente in Italia. Le imprese di produzione esecutiva italiane possono utilizzare il tax credit in compensazione di qualsiasi tipo di imposta (modello F24). Il tax credit è uno dei pochi crediti d’imposta al mondo che preveda la possibilità di compensazione durante la produzione.